Jamaica

Seconda missione in Jamaica per il commissioning di due parchi eolici (Munro e Wigton III, per i curiosi e per futura memoria). Lunghe giornate in cantiere mi hanno fatto perdere completamente la cognizione del tempo e della mia posizione sul planisfero. Il tragitto residence – cantiere è l’unico momento in cui mi rendo conto di essere in Jamaica (al mattino, alla sera la priorità è la doccia – purtroppo gelata) e apprezzo la vegetazione tipicamente caraibica ed i colori delle abitazioni. Purtroppo il mio stile di guida si è velocemente adeguato a quello dei locali; guido troppo velocemente nonostante le strade siano spesso in condizioni disastrose. Decisamente la destinazione più pericolosa in cui abbia mai preso a nolo un’automobile. Le spiagge, visionate per un pomeriggio in circa sei settimane di lavoro, hanno deluso le aspettative. Unica eccezione Negril, ma alla chilometrica spiaggia di sabbia finissima fanno da contorno Resort dallo stile tipicamente Americano.